Strumento per il Visual Facilitation: le mappe fatte con Prezi - Freenauta's bar
25200
single,single-post,postid-25200,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-1.3,wpb-js-composer js-comp-ver-4.3.4,vc_responsive

Strumento per il Visual Facilitation: le mappe fatte con Prezi

Come Coach puoi realizzare una Mappa Mentale Personalizzata. Grazie a questo approccio, il tuo percorso sarà unico e su misura e il tuo cliente sarà ancora più fidelizzato.

ECCO ALCUNI ESEMPI DI MAPPE CHE SONO STATE REALIZZARE NELL’AMBITO DI SESSIONI DI EXECUTIVE COACHING SVOLTE DA ME.

La Mappa funziona così:

  • La realizza il Coach insieme al cliente: serve per ri-analizzare a fondo la situazione del cliente, e per orientarlo e evitare di prendere decisioni inconsapevoli;
  • Contiene le immagini che sceglie il cliente e che descrivono la sua situazione. Ad esempio l’immagine dell’uovo che vedi nella mappa che segue è stata messa perchè il protagonista, parlando di ciò che gli impedisce di decidersi a cambiare lavoro, ha detto “E’ come se avessi paura di uscire dal guscio
  • Quando il cliente riguarderà la tua Mappa, anche a mesi di distanza, la sentirà sempre sua, perché è costruita in base al suo punto di vista.
  • Questo farà di te un Coach unico e renderà i tuoi clienti fedeli e soddisfatti.

  • Anche la relazione tra le varie immagini (i rami della Mappa che hai visto) sono quelli che il protagonista percepisce: ognuno di noi infatti interpreta la realtà a suo modo, quindi la tua Mappa è diversa dalla mia, anche se stiamo parlando dello stesso argomento. Come Coach tu aiuti a cogliere il modo in cui il tuo cliente collega i fatti, e questo li aiuta a trovare nuovi punti di vista a cui da solo non avrebbero pensato e ad avviare al meglio il suo percorso di Self-Coaching
  • Vedere rappresentata la Mappa dal punto di vista del ciente, lo aiuta a fare chiarezza e a definire in modo consapevole il suo piano d’azione
  • Il Coach, mentre realizza con il cliente la Mappa, gli pone delle domande. Le domande aiutano ad ampliare la visione del cliente e quindi a scoprire nuove soluzione per raggiungere il suo obiettivo
  • Quindi, nel complesso, la Mappa è un modo per avviare al meglio il percorso di Coaching

Ed ecco ora una Mappa molto molto personale… è stata mia qualche anno fa.

Oggi ti offro la visual facilitation per aiutarti a supportare i tuoi clienti, e per evitare che a loro capiti di passare quello che è capitato a me.

Questa è la mappa dedicata a una delle difficoltà più diffuse tra i miei clienti.

Avere troppo da fare… ma non riuscire a delegare.

SCOPRI COME SCEGLIERE LA TUA SOLUZIONE SU MISURA.

No Comments

Post a Comment